della serie: la vendetta è un piatto che va servito freddo

Slevin – Patto criminale  di paul mcguidan. Con josh hartnett, morgan freeman, ben kingsley, lucy liu, bruce willis. drammatico, USA 2006.

bel fim, mi è piaciuto tanto. slevin perde lavoro e morosa in una volta sola e per dare una svolta a tutto, parte per NY per raggiungere il suo amico nick. arriva a casa sua ma si trova da solo e viene preso di forza, scambiato per nick e condotto davanti a ben due capi della mala, prima da morgan freeman e poi da ben kingsley per un debito contratto per scommessse. nel frattempo conosce la vicina di casa di nick, una lucy liu non in action per una volta, s’innamorano mangiando panini con burro di arachidi e parlando del miglior attore nei panni di 007 (bellissima scena).

ma torniamo a 20 anni prima. un papà pittosto giovane ha una soffiata sicura su una corsa di cavalli, potrebbe risolvere tutti i problemi della famiglia con la vincita. per la puntata chiede un prestito, non ad una banca ma ad una coppia: un nero ed un ebreo che fan coppia nella malavita emergente. il cavallo perde, muore d’infarto a mezzo metro dal traguardo. il papino non riesce a restituire il denaro e viene ucciso insieme alla moglie, il killer invece non riesce ad uccidere il figlio (un bruce willis dal cuore tenero) e lo prende con sè. anche qui come in pulp fiction bruce willis ha a che fare con un orologio lasciato in eredità.

ritorniamo al presente. secondo voi chi è diventato quel bambino graziato dal killer? e chi sono i due capi della mala che “quasi per caso” sliver incontra?

niente è come sembra. sliver è cresciuto e bruce willis gli ha insegnato il mestiere. si vendicherà uccidendo tutti quelli che hanno contribuito allo sterminio della sua famiglia.

film molto alla tarantino, non solo per il montaggio e la sceneggiatura. un labirinto che poi porta alla conclusione, con qualche sussulto sulla poltroncina del cinema! magnifici morgan freeman e ben kingsley: boss che dopo aver condiviso amicizia e “lavoro” si ritrovano ad invecchiare soli senza uscire dal rispettivi palazzi per paura di esser uccisi l’uno dall’altro. lucy liu medico legale frivolo e sorridente (quanto mi piace!!!). bruce willis ha poche battute ma non ne ha bisogno: E’ UN KILLER! gli scagnozzi dei boss sono esilaranti.

dietro tutto una NY autunnale.

bello.

Annunci

One thought on “della serie: la vendetta è un piatto che va servito freddo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...