la scarpa e la zoccola in: il mistero della tanguera assassina

Photo post

         dormito bene?

         NON VOGLIO AFFRONARE L’ARGOMENTO…

         Ancora ? ma non la pianterai mai?

         MA TU TI RENDI MAI CONTO DELLE COSE CHE TI SUCCEDONO? AH.. ECCO HO CAPITO NON AVEVI ABBASTANZA BOROTALCO DA SNIFFARTI..

         Uffa.. se va bene perché va bene se va male perché va male.. non è stata una serata delle migliori ma nemmeno pessima..

         HAI VISTO CHE COSA ABBIAMO RISCHIATO?

         Ma non è successo niente! E certe cose te lo dico sempre: capitano. E quello che tu senti come “rischio” non è nemmeno lontanamente paragonabile a quello che percepisco io come rischio..

         IERI SERA è ARRIVATA TARDI.. VESTITA COME NON DOVEVA ESSERE.. MA COME SI FA AD ANDARE AD UNA MILONGA COSì VESTITA COM’ERA?

         Era stata a lavorare fin tardi..

         E FALLA FINITA, LA DIFENDI SEMPRE..

         Ma ci ha portate! Ha portato noi! Ci porta sempre con lei.. ovunque.. lo sa che non si sa mai quando e dove scatta il tango

         ….

         Sentiamo dai, sentiamo cos’hai da dire..

         NON SA COMPORTARSI.. INTANTO BALLA CON UNO PER LA PRIMA VOLTA E SI AGITA FUOR MANIERA COME SE NON BALLASSE NEANCHE DAI SUOI 8 SCHIFOSSISSIMI MESI E POI L’HAI VISTA? HAI VISTO COME SI è PRESENTATA.. VOLEVO ANDAR VIA.. SPARIRE.. UN BULLDOG HA DETTO… DOBBIAMO INSEGNARLE TUTTO

         Era emozionata, però è strano come si siano riconosciuti subito no?

         TUTTO MERITO NOSTRO, ALTRIMENTI PASSA ABBASTANZA INOSSERVATA, CI HA RICONOSCIUTE LUI

         Mentira! Non è vero e lo sai..

         VABè… MA NON HO COMUNQUE NESSUNA VOGLIA DI RISCHIARE LA VITA DI NUOVO PER COLPA DELLA SUA EMOTIVITà FUORI CONTROLLO

         Non è stata colpa sua e tu non hai saputo nemmeno riconoscere il tacco di quella assassina che l’ha ferita, guarda che le ha fatto male sul serio.. anche oggi ha il ditone che strilla.. menomale che c’era la tanguera crocerossina che è arrivata con i cerotti..

         FATTA MALE LEI? E CHI SE NE FREGA.. CON TUTTO QUEL SANGUE HO RISCHIATO LA VITA! TI FACCIO NOTARE DI CHE COLORE SIAMO? DI CHE COSA SIAMO FATTE? HAI PRESENTE IL VERDE? HAI PRESENTE IL RASO?

         Ma non è successo niente.. è inutile pensare ai se o ai ma.. non serve a niente ed è pericoloso per il tuo equilibrio psicofisico.. che già vacilla. Invece quello che fa pensare è come non se ne sia accorta subito.. voglio dire.. ha preso una pestata non da poco dal tacco avversario e se n’è accorta solo alla fine della tanda quando ha parlato con la maestra (di scarpe) e ha visto la nostra estremità favorita sanguinolenta, si vede che era  presa dal tango.  Alla fine era meno emozionata e quasi quasi rilassata..

         SOLITE TUE PUTTANATE BUONISTE

         Innegabile però che sia stata la sua prima milonga “grande” sarà che quelle che frequenta di solito sono popolate da persone che riconosce e inquadra a livelli di bravura e studio (e loro la riconoscono e la inquadrano e ogni tanto la "testano") qui eran tutti molto molto al di sopra delle sue capacità e non la conoscevano.. e quindi un pò di panico ci può stare. e il fatto di non avere un ballerino unico dall’inizio, credo abbia il suo peso..

–   POTEVA RESTARE A CASA ALLORA

–   no non poteva.. e comunque perchè? se non balla non imparerà mai.. ma tu come al solito sei troppo presa da te stessa per accorgerti di quello che ti succede intorno.. non  hai visto, immagino, il pericolo che abbiamo corso.

–    COSA AVREI DOVUTO VEDERE?

–    le altre..

–    LE ALTRE COSA?

–    le altre scarpe… le facevano la corte. tutte belle nuove nuove al loro ingresso in società. ma LEI ci vuole bene e quindi non ci ha sostituite…

–   MOLLA IL BOROTALCO.

–   ma è la verità, io ci ho fatto caso.. e se tu avessi smesso di civettare con il bianconero stringato per 30 secondi, l’avresti notato anche tu.. è andata a curiosare fra le scarpe di anita, ha dato un’occhiata a quelle ancora senza padrona ma poi non le ha badate.. ed è perchè ci vuole bene! lo so!

–   OLTRE CHE A LEI DEVO INSEGNARE ANCHE A TE LE COSE DELLA VITA: NON LE HA BADATE PERCHè -QUESTO GLIELO DEVO- HA OTTIMO GUSTO IN FATTO DI SCARPE E NON HA TROVATO NIENTE DI + BELLO DI NOI DUE. SO COSA CERCAVA: UN PAIO ROSSO DI COMME IL FAUT, QUELLE CHE NON SALUTANO MAI, CHE BALLANO CON NOSTRA SIGNORA DI TUTTI I TANGHI. E SE C’ERANO LORO.. POTEVI ANCHE SALUTARLA LA TUA AMICHETTA IMBRANATA.. COME SE BASTASSERO LORO A FARLA BALLARE..

–    ah.

Annunci

3 thoughts on “la scarpa e la zoccola in: il mistero della tanguera assassina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...