“Adesso sì che si può dormire”

erba: hanno confessato ieri mattina: “È vero, ci pensavamo da tanto tempo. Non ne potevamo più da anni di quelli lì, non si poteva andare avanti. Siamo stati noi…”. rei confessi. i vicini davano fastidio, denuciano e ricattano e poi passano alle maniere forti. infemità mentale? ieri ci ho anche pensato, oggi ho letto bene tutto e non credo proprio ASSOLUTAMENTE NO. non capisco come questa coppietta omicida, lui operatore ecologico e lei con una fissa per i detersivi abbiano anche solo pensato di farla franca (ah.. si, la franzoni, scusate, mi è uscita di testa quei 10 secondi!): omicidio plurimo premeditato, incendio e tentata distruzione di cadaveri. odio senza controllo, senza limite di inibizioni. quello che riporta la repubblica è agghiacciante, e sicuramente è solo una parte edulcorata della confessione. c’è da sperare che non abbiano una buona condotta, che non entrino in contatto con altri, che non abbiamo sgravi di pena, che rimangano dentro in isolamento, la condanna sta fuori (ma anche dentro): Azouz Marzouk ha giurato vendetta “ora, li uccido io. Pannella sta scioperando perché vuole levare la pena di morte. No, la giustizia è che se uccidi devi essere ucciso. Che li tengano in isolamento anche sei mesi nel reparto degli infami, poi gli faranno fare il giro delle carceri. Io so come funziona”. 
la famiglia della moglie ha perdonato. come si fa a perdonare?  ha senso? quanto vale? cosa lascia una tragedia così? non c’è pena sufficiente per queste due bestie, perchè questo sono: bestie, e non da perdonare. 3 persone dilaniate da martellate e coltellate (quasi 4) e un bambino sgozzato perchè piangeva di fronte alla furia di queste due persone da niente. perdono?

Annunci

9 thoughts on ““Adesso sì che si può dormire”

  1. Come si fa a perdonare così velocemente? Questo uomo ha un gran cuore, io non credo proprio ci riuscirei,il dolore ha visogno di tempo per essere elaborato e a volte quel tempo non è mai abbastanza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...