le nouveau noir de vargas

NEI BOSCHI ETERNI  di FRED VARGAS EINAUDI 2007 € 15,80

dopo le pornoelegie di roth, torno a letture fresche, divertenti e decisamente molto molto meno impegnative e preoccupanti. fra tutti i gialli della vargas il più bello! personaggi conosciuti. sempre adamsberg che cambia casa, ha un figlio, non frequenta più camille che rischia d’innamorarsi di qualcun’altro! come al solito il passato più o meno remoto è il filo conduttore delle due vicende che attraversano il romanzo. una leggenda medioevale che porta all’omicidio di due zitellone vergini e un episodio della vita del nostro straordinario ispettore, così al di sopra di qualsiasi riga, accaduto sotto un noce quand’era adolescente che si trascina reazioni a più di trent’anni di distanza. se non avete letto niente della signora vargas, non iniziate da questo, leggete i primi romanzi e andate, con ordine avanti. la scrittura è cristallina scorrevolissima, divertente e ironica. sicuramente si perde molto nella traduzione, in doppisensi letterari e citazioni che appartengono strettamente ad una cultura che da nazionale, in francia diventa nazionalista! letto in pochi giorni in vasca da bagno con un tribudio barocco di schiume e bolle di sapone che poco si son abbinate a cuori di cervi sezionati in mezzo ad una foresta, o a tarda notte allo smontare del turno circondata da cuscini qualche ora prima di addormentarmi!

pg. 302: da de sanctis reliquis edizione non purgata del 1663, la formula per la vita eterna:

“cinque volte vien il tempo di gioventùquando dovrai prenderlo a ritroso, fuori dalla portata del suo corso, passa e ripassa. sacre reliquie ridurrai in polvere, prenderai tre pizzichi, mescolerai al maschio principio che non deflette, al vivo delle pulzelle, in destra, approntate per tre in pari quantità, maciberai, con la croce che vive fra gli eterni rami, adiacente in apri quantità, legate insieme dal raggio del santo, nel vino dell’anno, metterai a terra il suo capo”.

ah.. il colpevole non è il maggiordomo!

altri commenti a libri della vargas sempre qua: 20 maggio 2006 l’uomo a rovescio, 27 maggio 2006 io sono il tenebroso, 12 luglio 2006 i venti di nettuno

Annunci

2 thoughts on “le nouveau noir de vargas

  1. il titolo del post xanax e tavor è perfetto, mi sono fatta esaltare dal “turno di notte”…
    Anche la Vargas mi piace molto soprattutto per quei personaggi decisamente sopra le righe, come hai detto.
    buonanotte
    cris

  2. Attratto dalla copertina l’ho comprato proprio ieri. Sono solo alle prime pagine ma mi trovi d’accordo in tutto. Ora lo ripongo e mi vado a prendere i romanzi dell’inqueita francese, per meglio seguire gli sviluppi cronologici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...