Before the Devil Knows You're Dead

onorailpadreelamadreONORA IL PADRE E LA MADRE è I M P E R D I B I L E. se ci fosse stato questo film in nomination molto probabilmente i coen non sarebbero stati i vincitori dell’oscar di quest’anno. due fratelli organizzano una rapina facile -così sono i piani- alla gioielleria dei genitori per risolvere i problemi -almeno alcuni- e rinnovare le loro povere vite. ma tutto va storto. philip seymour hoffman è il migliore attore in circolazione e qui -di nuovo- non si risparmia. ethan hawke al confronto è fermo all’adolescenza. il vecchio tagliatore di diamanti è la chiave di volta, risoluto e capace -o incapace- di vedere le conseguenze del gesto che andrà a fare.  è un vortice di violenza e di gesti che alla fine sono quasi obbligati, per risolvere una situazione che non vede vie di fuga. la famiglia è messa in croce, le vite – di una miseria dipinta magistralmente- vivisezionate e umiliate di fronte agli occhi di genitori e fratelli. si alternano accelerazioni e rallentamenti bruschi, si passa dalla pace alla tempesta improvvisa, sempre con una calibratura perfetta. bellissima la scena in cui viene svuotata una ciotola su un tavolino di vetro, di tutte le pietre che contiene, nulla si rompe, solo rumori, suoni e una rabbia, pure quella, per quel momento, calibrata e sotto controllo. da vedere assolutamente.  

Annunci

7 thoughts on “Before the Devil Knows You're Dead

  1. Bellissimo,anche se ethan Hawke ha la stessa espressione che aveva nell attimo fuggente.Philip Seymour è diabolicamente senza scrupoli,meraviglioso.Ma tra i Coen e questo non saprei quale giudicare più bello.

  2. non vidi, provvederò.

    condivido l’ammirazione per P. Seymour Hoffmann, un dio.

    un suggerimento sull’ ‘altro’ film da vedere, ora: ‘Il Petroliere’ di P.T.Anderson (quello di Magnolia, per capirci). potente sporco terribile.

  3. Mi sono piaciuti tantissimo entrambi,sia questo che Non è un Paese x Vecchi.Credo che l’interpretazione di Seymour Hoffmann meritasse la nomination e un’altro Oscar, lui è semplicemente straordinario. Film divinamente diretto dal giovane 84enne Sidnye Lumet che dà un’altra lezione di regia. Albert Finney superbo.
    Unico neo Ethan Hawke, il Raoul Bova del cinema americano, una sola espressione x ogni film…
    Io consiglio sempre SWEENEY TOOD perchè Tim Burton è Tim Burton :-)
    baci e buona Pasqua,
    Paolo

  4. Quello di Lumet in effetti è un ottimo film, di fronte al quale ad esempio, riflettendo su temi simili, l’ultimo Allen (quello di Cassandra’s dream, ma anche di Match Point) impallidisce.
    Non scomodiamo però i Coen; il loro ultimo film è uno dei migliori degli ultimi dieci anni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...