slow-food sardinia

pastaper raccontarvi delle gioie gastronomiche della sardegna son dovuta tornar di nuovo in loco, per portare chérie a festeggiare il genetliaco. festeggiamenti al ristorante ichnos di pula (sulla strada per nora, ci si arriva a piedi dal paese in dieci minuti). quasi preso a caso e mai degnato di uno sguardo nelle visite precedenti. è un terrazzone senza, per fortuna, una ristorazione per la massa, dove si cucina quello che si trova la mattina al mercato del pesce. ambiente semplice con tovaglie bianche che -complici- si fanno sporcare, un sevizio fatto di buone e belle maniere e di sorrisi discreti. al solito la cosa che prediligo e che non si venga tormentati: perchè si è in due, si è in pace, si è in relax da mare, e qui non ci tormenta nessuno, tutto il tempo per leggere il menù e discuterne. attenzione fanciulli perchè le porzioni sono maestose e noi non siamo andati oltre i primi. in realtà avrei tanto voluto un trancino di tonno appena appena scottato e molto crudo, ma al mercato ieri mattina non c’era e son quindi capitolata senza onore, sui primi, che hanno su di me un effetto tipo il canto delle sirene sui marinai. degli antipasti abbiamo preso la zuppa in rosso di vongole e cozze, notevolissima ma troppa anche una sola porzione per due. ho mangiato anche le cozze, che di solito abbandono al margine del piatto e schifo senza possibilità di discussione, tanto erano fresche e pulite in maniera impeccabile. i primi son un tripudio di colori e profumi ma due piatti bastavano per quattro, ma anche cinque persone. tagliolini con crema di zucchine e pesce spada perfetti e delicatissimi, malloreddus alla carlofortina con pesto, pomodorini e tonno, strepitosi ma pesantini e qui avrei tolto appena un pò d’olio. sono rimasti sul menù: una crema di sedano con bottarga di cabras, i tagliolini con scampi e vermentino e la fregola con vongole veraci. non è rimasta neanche un goccio di un torbato terrebianche di sella e mosca del 2007 che, giovane ed economico, si è difeso più che bene. alla salute di chérie!

foto:
http://lh4.ggpht.com/annaritacontu/R8v5ZcfjIKI/AAAAAAAAAiA/
GBlqYrrtBnk/pasta+e_thumb%5B1%5D
      

Annunci

One thought on “slow-food sardinia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...