COCO CHANEL la biografia

chanel_libroun segno del destino. mi si è elegantemente sfilata una collana di biglie, (non son perle, quindi son biglie) con tanto di rimbalzi sul pavimento in ciliegio della mia camera e anche se dal mio collo al pavimento non c’è nemmeno un metro e mezzo di altezza si sono distribuite in maniera tutt’altro che ordinata in ogni dove, provocando una mia reazione, a dir il vero, poco elegante. questo il segno del destino che mi ha convinta, da brava blogger sovversiva e fuorilegge, a scrivere di questa stupenda biografia. COCO CHANEL la biografia di henry gidel (sommo biografo) ed. lindau € 24.00 (se li merita tutti). non c’è un altro periodo storico che riesca ad attirare la mia attenzione e la mia curiosità come i primi decenni del ‘900 sfumando negli anni ’60. se la metempsicosi fosse realtà mi verrebbe il pensiero di aver bazzicato il bel mondo parigino fra le due guerre accompagnando dora maar a fotografare il nostro amato picasso, a far da cameriera alla mia peggy o un pò prima  a raccogliere le vesti poiret della marchesa casati stampa -morti in miseria entrambi dopo aver sperperato miliardi-. famelica di ogni biografia di persone che hanno vissuto a contatto con loro, ed è stata sempre una reazione a catena. ora tutto s’incastra, anche coco che ha disegnato abiti per parade quando picasso dipingeva le Chanel Logoscenografie. libro molto bello, con una bibliografia che è come un domino: un libro via l’altro. da divorare per entrare ancora meglio in quegli anni. non mi potrò mai permettere nulla della maison ma se potessi… allora sarebbe tutto e solo chanel. tutto. e solo al 31 rue cambon, paris. merci, mademoiselle.
Annunci

8 thoughts on “COCO CHANEL la biografia

  1. Cara Dida, per forza che ti piacciono quegli anni… oggi la Gabrielle Bonheur sarebbe solo cococo… al massimo cocopro Chanel…
    Ti sei redenta, brava. Ugo (ex don)

  2. @superbibi: si si l’ho letto.. ma chissà.. ho visto solo la seconda puntata della mini serie (dopo aver letto il libro) e mi ha lasciata molto ma molto fredda, a differenza del libro che è davvero magnifico..

    vedremo, ma non mi provoca -facili- entusiasmi

    dd.

  3. Pingback: C come parigi | dida

  4. Pingback: COCO CHANEL X 3 | dida

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...