per tutto il resto c'era MasterCard (a buon intenditor …)

820_5006_010suscire da scuola con le mani sporche di tempera [dovute alla creatività suicida delle maestre come dice l’amica elena], anche se lavate almeno 5 volte, è una cosa che mi scalda il cuore. andare con quelle mani a pagare in cassa un paio di scarpette di raso verde con 9 cm di tacco e osservare lo sguardo schifato della commessa in divisa nera, su quelle mie stesse mani mi fa sorridere fuori misura. dipingere le faccette alla sacra famiglia dei lavoretti di natale dei miei fanciulli mi fa pensare che l’urlo di munch al confronto era un quadro rassicurante. crollare morta sul divano alle nove di sera dopo una giornata intensa in aula e non riuscire in nessuna maniera a tenere gli occhi aperti mi dà fastidio da morire ma mi dà il livello dell’energia che ci metto. alla fine per natale devo far mille pacchetti, mille bigliettini  magari stesa sotto un albero che dovrei accendere almeno ogni tanto visto che è la definizione stessa del miglior albero di natale friulano, barocco che più barocco non si può.
Annunci

7 thoughts on “per tutto il resto c'era MasterCard (a buon intenditor …)

  1. Ti capisco Dida, quanto ti capisco. Quanto mi sento orgogliosa e artista e creativa anche io quando vado in giro con le mani sporche di tempera (verde e dorato oggi, ma non sono tempere, sono colori per la stoffa).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...