alla ricerca della stufa con un martini cocktail a serramanico

martinicocktailfinalmente ho portato tutti libri, scarpette, vestiti e orchidee nella nuova magione. per natale forse avrò sistemato tutto. ora sono alla ricerca di una bella stufa a legna da mettere in sala che possa scaldare i freddi inverni friulani e i cuori di ghiaccio di quelle regine senza scrupoli che presenziano ai miei ricevimenti. ho quindi iniziato la ricerca, la raccolta dati e seguirà la verifica e la visita dei vari fumisti che verranno a preventivare la spesa. il trattamento che ricevo dipende SEMPRE da come mi presento vestita. vestita da golfista scafatissima di palm springs con pantaloncino a quadretti, sandalino in pelle e magliettina in tinta, ho ricevuto un’assistenza pari allo zero assoluto, una mi ha addirittura detto "ah guardi se vuole tornare…"  con mia conseguente risposta: "non si preoccupi cara, il mondo è pieno di stufe!". la scafatissima golfista di palm springs avrebbe voluto avere una mazza da golf appunto (un ferro per la precisione), per spaccare i denti della furbissima signora, calandosi in una versione nostrana di arancia meccanica. altra incursione, sempre vestita da scafatissima golfista di palm springs, spiego che mi serve una stufa o anche un caminetto ventilato e mi si risponde: "non esiste". arrivederci e grazie. capita invece che travestita da quella che beve solo cocktail martini con tre olive, che se ne ha due o una lo butta e lo fa rifare, con occhialoni over size fucsia e peep toe verdi smeraldo e old fashion, capita dicevo che le stufe improvvisamente diventino ventilate e di seimila tipi diversi e capita pure che ci siano preventivi, piantine della casa, metri cubi da riscaldare, risoluzioni di problemi, alternative a camini esterni, rimborsi del 36%, capita che stiano ad ascoltare quello che chiedo e mi rispondano pure! … prego, un martini cocktail!   

foto da http://rogerbourland.com/blog/wp-content/uploads/2006/07/martgls.jpg
Annunci

9 thoughts on “alla ricerca della stufa con un martini cocktail a serramanico

  1. ahhhh… com’è bello saper di poter contare sempre su un tacco giusto ;-) un giorno di racconto come accolgo l’idraulico in argentina ;-) è da fare un manuale! suerte con la stufa. ga

  2. in questi posti lì bisogna poratrsi dietro un uomo, anche solo per bel vedere , altrimenti sei considerata a livello di barbie, e lo dico per esperienza. clara

  3. Chiedere a me no eh?!
    io rispondo pure alle golfiste di Spalmss Springs.. L’abito non fa il monaco per conto mio.
    E’ un ‘atteggiamento che anch’io subisco e mi ha sempre profondamente irritato. In fin dei conti che ne sai se quella che ti si presenta davanti in pigiama ha un conto in rosso o è proprietaria delle isole cayman?!
    Mah!

  4. Approdo qui per caso e oooooh come mi ci ritrovo in queste tue parole.
    Da poco mi sono trovata ad affrontare le fatiche (altro che Ercole!) di chi cambia o rimoderna casa. C’è da divertirsi a far impazzire i commessi sgarbati. Vuoi mettere poi la soddisfazione di fingerti straricca, dopo un approccio di una commessa particolarmente sgarbata, e far credere al titolare che per colpa di lei hanno perso un affare milionario? :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...