con le peggiori intenzioni di alessandro piperno

dopo tutte le sfumature di grigio di nero e di rosso mi son lanciata sull’opera prima di piperno (€1,99 in offerta kindle) . è meglio di persecuzione e inseparabili messi insieme. storia di tre generazioni della famiglia sonnino, raccontate da daniel sonnino, nipote di beby sonnino. ha completamente ragione d’orrico (del corriere) a definirlo il philip roth italiano. ogni pagina è una goccia di veleno mortale che finirà per ucciderci, ogni riga uno stiletto affilatissimo che incide carne e fa perder sangue a noi lettori, che mai trovando trasfusioni adeguate, diventeremo vampiri . nessuna pietà, agghiacciante senza esser un giallo, nostalgico senza esser una storia d’amore, macabro senza esser un racconto di poe. piperno, in persecuzione e inseparabili  si trova persino addolcito rispetto a questo. anche con questo piperno mi viene in mente: si sente dire che ci piacciono i libri in cui ci rivediamo, la cosa non mi rassicura, non mi fa piacere e preferirei anzi, soprassedere e non esser d’accordo.  che piperno padroneggi monsieur proust è lezione di stile lussuosamente evidente. com’è altrettanto evidente una scrittura colta e ricercata che mi ha portato più di una volta a cercar parole sul dizionario. per chi l’ha già letto: la lettera che non possiamo leggere è come la valigia di pulp fiction che ci fa solo immaginare il contenuto.

Annunci

2 thoughts on “con le peggiori intenzioni di alessandro piperno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...