romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi del maestro gaetano cappelli

romanzoirresistibile

leggendolo mi son fatta le unghie -tutte 20- verdi foresta mat, poi le ho cancellate e me le sono rifatte rosso lacca perché è un libro da rosso lacca, anzi potremmo anche dire da quella particolarissima sfumatura di rosso denominata  “rosso pompino” da cultori e cultrici del make-up. leggendolo, a cena, mi son nutrita di pop-corn fatti scoppiare in microonde perché era l’unica cosa cucinabile con una mano, nell’altra il kindle che è gestibilissimo con una zampa sola, con unghie laccate di rosso lacca [vedi sopra]. leggendolo ho assaggiato le prove di vodka martini che stava facendo chéri in una domenica pomeriggio di pace seguendo le indicazioni e i dosaggi di siti e libri,  alla ricerca della perfezione. leggendolo mi son sbronzata con i vodka martini sperimentali di chéri [vedi sopra].

peccato sia finito troppo presto. queste pagine sono una sapiente, acutissima ode alla leggerezza per chi la sa cogliere nella sua essenza più alta: quella arrivata dopo una sofferenza. un pianista annoiato, solo per amore, diventa scrittore di fama tanto da raggiungere -per propri meriti- la candidatura al nobel. dopo una elena che ha scatenato guerre furiose e cavalli ripieni, dopo laura che dev’esser stata una gran pigna, dopo beatrice che ci ha castigato con la divina commedia, dopo fiammetta che un po’ zoccola doveva esser, ritorna un’altra elena, irraggiungibile ed eterea, a far macelli. qui c’è il maestro gaetano cappelli in toto, e mi dà l’impressione di aver messo parecchio del suo personale personalissimo vissuto: incontri con presunti scrittori e ghost-writer compresi. ringrazio per la mantenuta fedeltà ai leitmotiv che me l’hanno fatto amare alla follia con parenti lontani: la famiglia del sud, lo zio che insegna e muore sul campo, l’università in una città sconosciuta con due lire in tasca, lo stile che hanno solo i cattivi, i negroni guardando la costiera amalfitana, l’emigrante meridionale che seduce la tedesca e il fato: cinico e baro.

se volete che la leggerezza veleggi sulle vostre sinapsi per troppo tempo costrette in armature ingombranti, se volete esser solleticate da intelligenza, eleganza e ironia degne di un esperto amante, ma non sapete da dove cominciare: gaetano cappelli è un inizio grandioso, irrinunciabile e imprescindibile.  ed è un gran pezzo di maschiomaschio.

altre opere del maestro: il primo, volare basso,  la vedova, il santo e il segreto del pacchero estremo, parenti lontani, baci a colazione

Annunci

6 thoughts on “romanzo irresistibile della mia vita vera raccontata fin quasi negli ultimi e più straordinari sviluppi del maestro gaetano cappelli

  1. Poveri noi daltonici, che ci perdiamo le sfumature più interessanti del rosso… ci elenchi le restanti quarantanove o dobbiamo proprio leggere il mattone?

    “Gli uomini prendono le donne per dei libri da colorare che dipingeranno delle loro sfumature preferite”.
    Gilles Martin-Chauffier

  2. “meravilliousa rece di dida ghini. raffinata lettrice che sa però lasciarsi andare al sogno del romanzo. qualità poi non così diffusa tra i farmacisti della pagina, tra i misuratori col bilancino dei sì ma forse si poteva che affollano le librerie. e quindi dico: viva dida e giulietto guasso aggiunge: dida sei meglio di zia!”
    gaetano cappelli, facebook, 16 ottobre 2012

  3. Pingback: sofia si veste sempre di nero di paolo cognetti | dida

  4. Pingback: stelle, starlet e adorabili frattaglie di gaetano cappelli | dida

  5. Pingback: storie scritte sulla sabbia di gaetano cappelli | dida

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...