appartamento a istanbul di esmahan aykol

ppistambuldopo aver letto il primo volume della aykol mi son buttata sulle 320 pagine dell’appartamento a istanbul: 100 sono sicuramente di troppo. di una noia mortale, ha perso tempo in ogni pagina senza concludere niente, niente della risoluzione del gialletto sbiadito e niente della sua vita da pseudo single che mi aveva tanto divertito nell’hotel bosforo , ha trascinato considerazioni, ha ripetuto e fatto ripetere. ci ho messo giornate intere per finirlo, facendo fatica a star sveglia e a tenere il filo del discorso.
kati hirschel è una gatta morta che all’ultimo momento schiva e si nega. sarà che mi assomiglia più del lecito nella sua vita, nella sua casa e  in qualche altra cosetta ma mi è diventata insopportabile. quando qualcuno scrive le cose che penso anch’io non mi diventa simpatico, ma al contrario mi indispone perché mi chiarisce che i miei pensieri non sono esclusivi, tutt’altro, condivisi e quindi noiosi e banali. e poi lei abita a istanbul e ha una vasca da bagno con i piedi e io no.

“mi preoccupo sempre quando le cose -amore, lavoro e tutto il resto- filano lisce come l’olio. sento di non aver fatto abbastanza per meritare tanta felicità. allora comincio a pensare che succederà per forza qualcosa di brutto, qualcosa che mi farà soffrire terribilmente. se nella mia vita è tutto perfetto non riesco ad essere davvero felice. se non ci sono problemi […] comincio a complicarmi la vita da sola” pag. 306

Annunci

2 thoughts on “appartamento a istanbul di esmahan aykol

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...