scatola nera di jennifer egan

scatola_nera_egan_minima

questa jennifer mi piace, mi piace, mi pia. forse perché è l’unica che scrive pseudofantascienza e che ha trovato la ricetta giusta per farmela piacere e digerire senza conati di vomito. scatola nera è un racconto che, come aveva fatto per il tempo è un bastardo, gioca molto anche sul visivo dell’impaginazione. dev’essere in mio periodo spy perché ho anche finito miele e son andata in estremo sollucchero. non dirò nulla riguardo alla trama di scatola nera, anche solo una frase potrebbe disturbare il godimento della lettura e della scoperta. la egan è riuscita a stupirmi e a sorprendermi di nuovo, già non è una cosa facile stupirmi ma dopo quel suo capolavoro che è il tempo è un bastardo non era neanche pensabile. immaginatevi una stangona ai vostri ordini e posti da favola e poi iniziate a leggere, vi bastan un paio d’ore se non siete particolarmente rapidi. letto sull’amato kindle, prima di prender sonno,  in una stanza ovattata di un hotel del centro di bruxelles, piumone bianco, sei cuscini, caldo tropicale e fuori la neve.

Annunci

2 thoughts on “scatola nera di jennifer egan

  1. Pingback: guardami di jennifer egan | dida

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...