dida o’byrne e la irish diet

le ostriche stanno meravigliosamente con la murphy’s e son mangiare povero da pub. per mangiare gli scones ci si deve impiastricciare le dita di panna e marmellata alla fragola. questi posti sono brodo caldo per l’anima come aveva già detto qualcuno, i vari stew e chowder non fanno che completare l’opera. un piattone di fish&chips va diviso a metà. la birra no. hanno il pane più buono del mondo. non riesco a mangiare cup-cakes: son talmente belli che mi dispiace farli sparire. dopo l’irish breakfast delle 8.30 ho avuto di nuovo fame alle 19, e solo perché ho camminato tutto il giorno. se murphy’s indiscutibilmente vince su guinness anche i pie hanno gioco facile sui cake: vincono per potenza di concetto, non per numero.

20130923-050707.jpg

20130923-050732.jpg

20130923-050826.jpg

20130923-050847.jpg

20130923-051949.jpg

Annunci

4 thoughts on “dida o’byrne e la irish diet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...