il manuale dello snob di antonius moonen

manuale snobtrovato in biblioteca esposto fra le novità perché appena donato. in realtà è del 2007 e non l’avevo proprio visto o sentito nominare. capita che piperno, quello snob, faccia una dichiarazione d’amore a swann, quello snob, di proust, quello snob (su la lettura del corriere della sera di ieri 10 novembre 2013) quasi commovente. e i pezzi si incastrano a meraviglia. questo libretto è scritto da questo strano personaggio: antonius moonen che se non è snob, sicuramente si dimostra colto e capriccioso, divulgatore di un raffinato e sofisticato savoir-vivre accompagnato da dosi del miglior sarcasmo senza mai andar oltre l’illecito consentito. uno snob vero. confermato da quello che di lui si trova on-line. lettura che sta in una tasca ed è spassosissima, sempre che non vi venga prima l’orticaria. a me non è venuta. si divide in due parti: la creazione di sé e dalla teoria alla pratica. con un ghignetto stampato in faccia conviene capire subito che non si diventerà mai snob, ci vuole materia prima e un po’ di sangue blu, anche slavato. “non basta bere il té con aria ricercata leggendo un giornale straniero. né è sufficiente mangiare solo lo zucchero caramellato della vostra crème brulée in un ristorante nel quale le celebrità amano sostentarsi. ci vuole una grande abilità. e non è cosa da tutti” pag. 30.  peccato, spero nella mia prossima vita, iniziamo bandendo il color verde kiwi da ogni cosa, fin lì c’ero però già arrivata. la parte dedicata alla gastronomia e alle ricette “snob” va conservata nel ricettario di casa: non si sa mai che capiti di aver qualche etto abbondante di caviale e una cassa di champagne in giro, ma si può cucinare alla snob, anche con meno. se non trovate balena dal pescivendolo, andate in giappone o chiedete a greenpeace. l’ha scritto lui, non lo dico io. ammirevole impostazione, si dev’esser determinati, su tutto, intransigenti e contraddittori. per ultimo lascia la lista nera, quello che non è assolutamente snob, in ordine alfabetico. riporto la d (pag. 147): le discoteche, i dialetti, le dichiarazioni dei redditi i divieti di fumare, il dopobarba, le domande di matrimonio,, i divi dello schermo, i debiti arretrati, le disdette (dimenticare è più chic), i domestici, il dilettantismo, i divani letto, le debuttanti, i derivati, i dolci di pasta di mandorle, i duplicati, il diritto di voto, la distribuzione gratuita, la docilità, i duty-free, la doppiezza, i doppi petti, i drappeggi, i divertimenti, le distrazioni,i diplomi e i diplomati,la grande distribuzione, la devozione, il disordine, la decolonizzazione, la degustazione gratuita, darsi del tu. 

1426682_10151863564983821_1496283418_o

perle rare:

“non tutti hanno buon gusto, e forse, è meglio così”.

“la tristezza non è bon ton”.
principe korasoff (il rosso e il nero di stendhal)

“il metodo, […], per assicurarsi un’aria blasé e per non rischiare di lasciarsi vincere dallo stupore è prendere tre compresse di valium e quattro calici di millesimato. quest serve anche ad aumentare il proprio stato di pigrizia. se necessario, aumentare le dosi.” pag.119

“il krug era la marca preferita di champagne della regina madre d’inghilterra, che si concedeva una magnum di clos du mesnil ogni volta che sopravviveva ad un intervento chirurgico” pag. 124

per conoscere monsieur antonius moonen
http://www.snoblissime.com
http://anton-moonen.blogg.org

consigliato al signor L.

Annunci

7 thoughts on “il manuale dello snob di antonius moonen

  1. Ieri sera, come aperitivo, ho servito i wurstel su un tagliere, affettati, la maionese accanto in una ciotolina di ceramica. E, mancando gli stuzzicadenti, forchettine d’argento.
    E’ un po’ snob?

  2. Pingback: il rosso e il nero di stendhal (1830) | dida

  3. Pingback: top ten 2013 | dida

  4. Pingback: dida’s awards 2013 | dida

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...