BLACKSAD -da qualche parte tra le ombre- di diaz canales e guarnido

covergiornata a scuola da delirio. urla strepiti, dolori e code di paglia (ce l’ho io ce l’hai tu bla bla bla bla) maestre eh, mica i miei adorati fanciulli. e io pure con la febbre. ma seppur febbricitante ho detto una grande cosa: non mi fido di nessuno. ed è vero. una delle poche cose vere. visto che alla fine dell’anno scolastico le scuole diventano far-west e io ci sto poco con la testa, per letture (arriverà l’estate e tutto il mio tempo) mi butto su albi illustrati e fumetti, o graphic novel, o comics se vi piace di più. a me piace di più fumetto, come il tocaj io non lo chiamerò mai friulano.

fumettisti spagnoli, episodio di blacksad: anni ’50, personaggi animali antropomorfi. il protagonista è un gattone nero che fa il detective. la micetta è stecchita per aver fatto troppe fusa (anche al gattone nero), i cattivi son topi e robe semi striscianti e viscide: come nella vita di tutti i giorni. per grandi, con disegni straordinariamente accattivanti e un micio nero che vorremmo aver tutte nel letto. un po’ LA confidential animalesco. roar.

blacksad_pagina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...