run dida run

7aba752f711600514f3cb84d812d715d ed6e48d6ecb5df6705cb72c43a08253c b60f1de38dd8b7da374ccbe391156360 310946f736b2eb3bc8d8fb7474f318a4733e24b76769bf8a1462a80bfacf9775586e7dcba19042b3ab682919f2e6e9bce46f630903eca5aa188f7df73e36175fci siamo quasi. sono emozionata. manca una settimana alla mezza maratona di palmanova -ud-. la mia prima mezza maratona. certificato agonistico in tasca: il medico (prima volta che mi vedeva) mi ha fatto un pippone cosmico su colesterolo buono e cattivo e in castigo; sul non nutrirsi di formaggio, dolci e insaccati (cocco: son due anni che mangio roba che neanche un canarino..); su chi come me si mette a correre dopo i 35 anni (stare sul divano è meglio?) e si sa i tendini, le ginocchia, le caviglie.. (fossi stata più uomo,mi sarei data doppia toccatina apotropaica ai gioielli); sul non serve correre tanto, massimo 10 km, 8 ma anche 5 bastano; sulla menopausa che arriverà presto (inesorabile, ma lui non sa che io faccio pratica da anni e che ne ho ancora almeno 8 di allenamento?); su altri due kg che devo -ancora?- perdere. intanto mi ha guardato le tette per una buona mezz’ora e alla fine l’ho dovuto pure pagare. IO, LUI. una volta il pezzo di carta era la laurea, oggi un certificato per attività agonistica. piove da una settimana, ho saltato l’ultimo lungo da 18 km perché stavo uno straccio. son andata a correre sotto la pioggia, per la prima volta, preoccupata. è stato bellissimo e liberatorio: ho pure tirato un urlo di felicità primordiale in un bosco di foglie gialle. disintegrato il mio pr sui 10 km. dimostrazione che si può fare tutto, si può stare meglio, si può fare meglio. alla faccia di quella della palestra che, quando le ho chiesto se potevo andare a correre sul tapis roulant in caso di pioggia PAGANDO, mi ha fatto questioni e facce storte perché non potevo occupare per così tanto tempo una macchina in certi orari, esperta in come perdere i clienti. l’iscrizione c’è: ho controllato sul sito, con il mio nome e cognome risulto iscritta veramente. fiera. sono fiera, sta cosa del running mi ha dato grande fiducia in me stessa. una cosa da fare da sola, senza aiuti. imparare a star da sola facendo qualcosa unicamente per me, per dimostrare a me che si: SI PUO’ FARE. imparare ad ascoltarsi, senza musica, senza consigli di niente e di nessuno a parte una tabella che ti scadenza minuti e risposi quotidiani e ti fa tagliare traguardi che mai avresti creduto possibili. affrontare i momenti in cui vien da dire basta, chi me lo fa fare, torno a casa sul divano. non è per restar in forma [una bimba a scuola questa settimana mi ha detto: maestra, ti ho vista correre! ma perché corri? tu sei già magra…]: è per fidarsi, per volersi bene, per dirsi da sola “che brava che sono”, è per fare i conti con la collega con cui non ci si capisce al volo, non ancora; è per ricordarsi di come mi piaceva impantanarmi da piccola nelle pozzanghere, che la prima si salta -e ti bagni lo stesso-, la seconda si salta -e ti       bagni lo stesso-, la terza ti butti a piedi uniti e ti fai una risata piena di caldo e fango. è per arrivare correndo in posti belli, per fermarsi ogni tanto a fare una foto a un albero che (in auto o sul divano) non mi avrebbe stupita tanto. domenica 16 parto con ale. obiettivo farla tutta intera, arrivare insieme al traguardo e scofanarsi due etti di pasta al ragù degli alpini. mi mancano le ultime sessioni di allenamento, il training è iniziato la prima settimana di agosto, manca solo manicure e pedicure perfette, la ceretta è già a posto: ci son massaggi per i partecipanti e il tizio indiano della croce verde della bassa friulana che è da farsi venire un infarto di proposito. ecco. intanto sto bene. e questo, scusate se è poco, mi basta.

immagini: tutte da pinterest.com

Annunci

2 thoughts on “run dida run

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...