GIUDA di amos oz

mi ha lasciato una tristezza infinita, un senso di precarietà che non ho mai provato, non conosciuto e quindi mi ha angosciata non poco. il libro è bello e scritto benissimo. AmosOz675primo libro di amos oz letto. gerusalemme. shemuel abbandona l’università e in cambio di vitto, alloggio e un magro compenso si trasferisce da gershom wald, un colto settantenne malato cui dovrà tenere compagnia dalle 5 del pomeriggio a sera inoltrata. atalia abravanel, nuora vedova di gershom vive con loro, bella e misteriosa affascina shemuel. la bellezza del libro è la ricerca del tradimento in uno studio su giuda visto sotto luce ebraica insieme ad altri tradimenti che si raccontano nelle pagine. scorre lento, triste e sapiente. atalia mi ha infastidita immediatamente, tanto quanto shemuel, invece ho amato moltissimo gershom con la -sua- storia che lo schiaccia più della malattia.

Annunci

One thought on “GIUDA di amos oz

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...