la cuoca di d’annunzio: i biglietti del vate a “suor intingola” . cibi, menù, desideri e inappetenze al vittoriale. di maddalena santeroni e donatella miliani

La-cuoca-di-dAnnunziol’antipasto-introduzione è di giordano bruno guerri, nuovo comandante -dal 2008- del vittoriale. mi ricordo lui, i suoi calzetti di lana in TV, i suoi libri; mi ricordo il vittoriale, li ho messi insieme e vien fuori di tutto. d’annunzio mi è sempre stato intorno. il vittoriale si deve vedere anche se si è solo appena appena attratti dagli anni 20/30, dal personaggio, dal lago che vi spinge lì. l’ultima volta non c’era nessuno, un sacco di anni fa, non c’era un grande sole, era maggio, ero tanto magra, e ci son arrivata in corriera. era un periodo di perfetta felicità astratta. la villa è straordinaria e ci si entra in silenzio, trattenendo il fiato per paura di disturbare e far incazzare gli spiriti e le spiritesse che ci sono. inconfutabili presenze. si respira fuori, passeggiando in giardino, a stemperare la tensione per non aver raccolto con gli occhi tutto quello che c’era. ma non abbiamo abbastanza spazio. “suor intingola” è la cuoca che d’annunzio si porta dietro da venezia a gardone, al secolo albina lucarelli becevello, una delle poche a scampare agli appetiti sessuali del vate. d’annunzio le scrive biglietti in quantità, ritrovati al vittoriale dopo la morte di d’annunzio quando lei se ne va per quello che doveva essere un periodo temporaneo, lasciando lì le sue cose, muore due anni dopo. d’annunzio non era particolarmente goloso, alternava digiuni a parchi pranzi a base di uova e frittate. si scusa per i suoi orari, per il disturbo che crea alla cuoca, si preoccupa moltissimo per le sue condizioni di salute, ordina menù per gli ospiti, commenta lapidario e si dimostra molto generoso. i biglietti sono riprodotti e la calligrafia è sempre riconoscibile. poi c’è tutto il d’annunzio dei tramezzini a torino al malussano e sul montenegro (amaro) se leggete bene l’etichetta.  libretto piacevolissimo anche se a volte ripetitivo. certo, se leggete tre libri in un anno, questo non rientra.

il_cibo_per_gabriele5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...