the space in between -marina abramovic and brazil-

The-Space-in-Between-Marina-Abramović-and-Brazil.jpg

mettiamola così: lei è una dura e pura, durissima e purissima. i primi dieci minuti li ho passati ad occhi chiusi, capendo dal registro del respiro degli altri 14 presenti in sala (li ho contati prima) quando era finita la macelleria brasiliana, per poter tornare a vedere. lei è una talmente dura e pura che non si fa fatica a pensare che di falso ce ne dev’essere ben poco, certo lei passa in prima fila per fama, gloria e dollaroni, ma resta dura e pura. lei è dura e pura e serba fin al midollo quando prende a morsi aglio e cipolla come antibiotici naturali e assicurazione per tutti i suoi viaggi. io sono una fighetta più vicina alla menopausa che all’adolescenza, piena di freddo per questo autunno che mi precipita addosso, ma nonostante la prossima ibernazione, riesco ancora a cogliere l’incanto e la magia delle immagini e le VIBRAZIONI (EBBENE Sì, L’HO DETTO) che soprattutto nella seconda metà del film si fanno prepotenti. lei è dura e pura -inchiniamoci ad una vera regina fatta di lacrime, sangue, sudore e merda-  io con questa ora e mezza con lei ho risolto l’affaire bridget jones’s baby e domani mi metto una camicia bianca,  ma solo perché non ho una tuta militare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...