gli aspetti irrilevanti di paolo sorrentino

gli-aspetti-irrilevanti-paolo-sorrentino-620x372

gennaio è stato mese di letture italiote. adesso, a un mese di distanza, all’inizio di febbraio, in un sabato pomeriggio di pioggia dove ho tentato di uscire per correr i miei 6 km lenti come da tabella senza il risultato sperato, ho quindi tentato di riprendere in mano i giudizi per le pagelle.. con risultati ancora peggiori, riprendo in mano le pagine dei libri letti e mi stupisco di nuovo del talento di sorrentino: hanno tutti ragione è uno dei dieci libri che mi porterei sull’isola deserta. in questo libro ogni foto fa partire un racconto che potrebbe esser romanzo che potrebbe esser un film da premio oscar. dei ritratti perfetti e così veri da metter i brividi, in ogni senso possibile. mi ha fatto sospendere il giudizio negativo che ho sempre verso la forma del racconto che non è mai, mai stata fra i miei preferiti. [in corsivo è sorrentino che è il miglior pubblicitario di se stesso], non date retta a me, leggete un antipasto di lui. e poi abbuffatevi.

la mia preferita, da far leggere a ogni fanciulla al compimento dei 18 anni. cervello e fottersene alla grande. enza condè 87 anni a settembre, 3 lauree. medicina, biologia e chimica. scienziata. in tema di seduzione ha due segreti.
uno. mai ingobbirsi, schiena inarcata, petto in fuori, anche quando c’è da affrontare un brodino bollente.
due: se non sapete accavallare le gambe, statevene a casa. l’uomo resiste a tutto, ma non a una donna scosciata. in seguito ne aggiunse un terzo: gli uomini amano solo tre tipi di donne: le pigre, le indolenti, le svampite.

sui gioielli ha imperativi categorici. il primo riguarda le perle. quintessenza di vaneggiamenti borghesi, sostiene, le perle garantiscono una costante corsia preferenziale verso la seduzione. 

elsina marone vive a montecarlo, miliardaria, di fiammate che si accendono e si spengono secondo le direzioni del vento della mente. come sovente accade ai ricchi con le mani in mano.

le delusioni di ada bacco: l’eterno equivoco dei maschi, un lunghissimo, inesorabile complesso di sopravvalutazione.
il fatto, dice lei, è che la ragione e l’esperienza sono schermi resistenti che opacizzano l’ampiezza e la forza delle emozioni infantili.
non si scappa dalla propria intelligenza. è una trappola.

il pianoforte e lo strazio infinito e doloroso di peppino valletta, di una tristezza che prende le budella.

il culone della moglie dal latitante salvatore varriale è sempre un dettaglio a concepire la rivoluzione.

valerio affabile: se esco, perdo la mia tranquillità. in carcere non sono libero, ma tranquillo. e io dico che si dà troppa importanza alla libertà e troppo poca alla tranquillità.

donna emma, meriterebbe di finire in una raccolta di poe, un horror di quelli che ti sogni la notte per mesi perché potrebbe accaderti lo stesso. la portiera che nessuno mai vorrebbe avere in condominio. roba che kubrick avrebbe potuto far diventare secondo shining.

paride bussotti  l’albergo è solo apparentemente un luogo di riposo, ma sottotraccia, deve covare l’avventura. tutto, in un hotel, deve emanare il profumo irrimediabile del sorprendente.

le donne, a differenza degli uomini che eccellono solo nella prevedibilità, non sono sedotte dalla bellezza. sono sedotte dalla seduzione. 

sedurre non è un inno al proprio ego, è un atto di generosità per rimettere al mondo le persone.

agli esseri umani interessa covare la sensazione di aver trovato, fosse anche solo per dieci minuti, un compagno col quale avere una simbiosi.

ma su tutto, oltre ai personaggi, le foto, le storie, il ricco e il povero, la cattiveria, l’amore, la delusione, la decadenza, la felicità: quegli incastri di parole che fanno la differenza fra uno che scrive bene e uno che sa stregarti parlandoti e ti porta dove vuole lui, e ti fa quello che vuole lui.

la nostalgia della possibilità

Annunci

One thought on “gli aspetti irrilevanti di paolo sorrentino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...